Milan guarda Piatek, con un pistolero così il futuro è luminoso

Freddo come Trezeguet, efficace  come Diego Milito. Krzysztof Piatek assomiglia ai peggiori incubi del Milan, ma fa sognare al popolo rossonero la rinascita. Una rinascita lenta, come predica Gattuso, che ora si gode la notte speciale di chi sembra un predestinato. Eh sì, il pistolero ha le stimmate e i numeri del campione, perché 21…

Petra Kvitova, la fiaba non finisce qui

Non si può essere contenti dopo aver perso una finale, soprattutto se l’avevi rimessa in piedi a un passo dal baratro. Ma Petra Kvitova deve comunque gioire dopo la sconfitta contro Naomi Osaka e dopo un grande Australian Open. Risultato ottenuto con una mano sinistra che non sarà mai più quella di prima, con una rinascita…

Signori non si nasce, si diventa

Salvato dalla sua esperienza di sportivo e dalla competenza dei medici del Sant’Orsola di Bologna. Il primo messaggio di Beppe Signori dopo il ricovero per embolia polmonare è per il personale  che lo ha assistito, il primo proposito, ora che è fuori pericolo, sarà smettere di fumare. Nella partita più importante, quella della vita, il…

Andy Murray, l’ultimo ballo a Wimbledon

Andy Murray  non ce la fa più. Il dolore all’anca destra  è troppo forte, l’ultimo obiettivo  della  carriera è salutare il suo pubblico a Wimbledon. Dall’esordio stagionale a Brisbane non erano arrivati segnali positivi, ma nessuno si sarebbe aspettato l’annuncio del ritiro. Decisione che arriva dopo anni di calvario a 32 anni. Nell’ultimo atto delle…

Il dramma nel dramma di Fernando Gago

Forse i compagni avevano capito subito che Fernando Gago non fosse semplicemente inciampato. L’attenzione era tutta per gli ultimi concitati atti di una tragedia sportiva che si stava consumando, nell’appuntamento più importante e più caldo di sempre del calcio sudamericano. Nessuno, però, si era fatto ingannare dalla sua camminata stoica fuori dal campo, dopo la…

Pepito Rossi, 31 anni di sofferenza e tanta voglia di ripartire

Tanto forte, quanto fragile. Tante vite quanti gli infortuni che gli hanno tarpato le ali. Cinque operazioni al ginocchio,  in un cammino che poteva essere trionfale: quello di Giuseppe Rossi, in arte Pepito, nel calcio bersaglio prediletto della sfortuna, spietata proprio come lui davanti a un portiere. Un attaccante  da 128 gol in carriera, un…

Zverev, Federer e la pallina del destino

Alexander Zverev è il nuovo “Maestro”. L’enfant prodige del tennis mondiale è ancora a digiuno di slam, ma ha concluso l’anno aggiudicandosi le Atp Finals, il trofeo più prestigioso della sua breve ma già luminosa carriera. Un’ardua impresa, con scalpi importanti sulla strada della gloria. Prestazioni solide contro campioni come Djokovic e Federer, condite da…