Milan guarda Piatek, con un pistolero così il futuro è luminoso

Freddo come Trezeguet, efficace  come Diego Milito. Krzysztof Piatek assomiglia ai peggiori incubi del Milan, ma fa sognare al popolo rossonero la rinascita. Una rinascita lenta, come predica Gattuso, che ora si gode la notte speciale di chi sembra un predestinato. Eh sì, il pistolero ha le stimmate e i numeri del campione, perché 21…